Home   |   Chi Siamo   |   Dove Siamo   |   Contatti   |   News   |   Tricologia Clinica   |   Tricologia Chirurgica   |   Diagnosi   |   Terapia
News

 

FOTOBIOMODULAZIONE LED

 

 

Dalla natura un nuovo modo di curare!

La luce è indispensabile alla vita ma anche a mantenere uno stato di salute e di benessere: l’utilizzo razionale dei LED (Light Emitting Diode) è una delle frontiere della nuova medicina. Un LED è uno speciale diodo che emette luce coerente, monocromatica, non collimata: attualmente trova impiego per l’illuminazione di ambienti , fontane, autovetture; in medicina costituisce la più moderna risposta per il trattamento di patologie ed inestetismi cutanei.

Cosa accade quando la luce interagisce con la superficie del tessuto umano?  Vengono attivati i Citocromi mitocondriali con produzione di energia, che viene messa a disposizione della cellula per il fisiologico svolgimento delle proprie funzioni.

I LED modulano l’attività delle cellule viventi, incrementandola o riducendola, laddove questa sia patologicamente alterata: questo concetto si definisce “Fotobiomodulazione”.

I LED stimolano la rigenerazione tissutale grazie alla produzione di Fattori di crescita, allo stimolo delle mitosi cellulari, all’attivazione delle cellule totipotenti e alla capacità di migliorare il microcircolo.
Hanno anche attività antiinfiammatoria e azione immunomodulante, che  risultano di grande utilità nelle affezioni legate a disordini immunologici (come le collagenopatie).

In quale ambito si possono utilizzare i LED? Oltre che in numerosi inestetismi e patologie cutanee, negli ultimi anni si sono dimostrati efficaci nel trattamento dell’ Alopecia Areata, dell’Alopecia Androgenetica, nel fermare la progressione di alcune  Alopecie Cicatriziali. Oltre all’incremento del numero dei capelli, la Fotobiomodulazione LED ha determinato un miglioramento della qualità dei capelli  (maggior diametro e consistenza dei fusti), riduzione della dermatite e della seborrea. Nelle Alopecie Cicatriziali si assiste alla riduzione dell’attività dei processi flogistici e dell’entità dei sintomi correlati .

Possono anche essere abbinate ad altri trattamenti, sia medici che chirurgici: interessante l’associazione con auto trapianti, sia prima dell’intervento per preparare il cuoio capelluto, sia successivamente per stimolare l’attecchimento e la vitalità degli innesti.

Infine in associazione  a PRP, anche in questo caso sia prima che dopo le inoculazioni.

Il trattamento con i LED non è doloroso, dura 10-15 minuti e si ripete a cicli con cadenza settimanale o mensile.

 

 

 

LATANOPROST

Che cos’è? Il Latanoprost è un analogo della prostaglandina F2α, che viene abitualmente  utilizzato in oculistica. La soluzione oftalmica contenente il Latanoprost è ben tollerata:  unici effetti collaterali sono l’eritema, l’aumento della pigmentazione perioculare, l’infoltimento e l’imbrunimento delle ciglia. Proprio l’osservazione di quest’ultimo effetto  ha indotto i ricercatori a valutarne gli effetti in pazienti che presentavano alopecia areata delle ciglia e successivamente alopecia androgenetica.
Per approfondire, cercare in Terapia tricologica… 

 

 

 



     
Tricologia Clinica   Tricologia Chirurgica   Diagnosi   Terapia
             
Tricologia Firenze di Fiorella Bini - Copyright 2019 - Disclaimer